Home Barba La barba nella storia: arrivano gli hipster!

La barba nella storia: arrivano gli hipster!

4 min read
0
0
1,573

Abbiamo fatto un breve viaggio nella storia della barba, con alcuni zoom su cambiamenti e tendenze delle varie epoche. La storia della barba dal Rinascimento a oggi.

La rivoluzione è ancora in atto: arrivano gli hipster

Nella prima parte di questo articolo ci siamo fatti un breve viaggio nella storia della barba, con alcuni zoom su cambiamenti e tendenze delle varie epoche. Fino ad arrivare al Rinascimento, con l’affermazione della barba come simbolo di saggezza e intelligenza. Vediamo adesso cosa è successo negli ultimi secoli e in epoca moderna, quando il “fenomeno barba” è diventato di massa. Prima però, riprendiamo dall’800 e dalle tante figure di economisti, filosofi, sociologi e storici protagonisti della storia mondiale. Da Engels a Marx, da Trokij a Freud, da Nietzsche a Darwin. Una carrellata di personaggi che hanno creato con barba e baffi delle acconciature davvero originali. Avete presente i baffi di Friedrich Nietzsche?

Lo scoppio della Prima e della Seconda Guerra Mondiale hanno conseguenze su ogni aspetto della vita, inclusa la cura della barba. I militari, si sa, devono essere sempre impeccabili, con viso e capigliatura curati al meglio. Ma c’è dell’altro: la comparsa dei gas venefici rese indispensabile la dotazione di maschere a gas, che a sua volta non poteva essere compatibile con la barba, un ostacolo naturale alla sicurezza. Non tutti i militari, comunque, avevano l’obbligo di sbarbarsi. I graduati, al contrario, amavano e amano tuttora lasciare un pizzetto o un paio di baffi curati per distinguersi dal resto delle truppe.

La storia della barba prosegue negli anni del boom economico italiano, assumendo una connotazione negativa con l’emergere dei barboni, i cosiddetti “senzatetto”. Ma un vento nuovo sta per abbattere i pregiudizi..

Tatuaggi, stile vintage e barba folta: è tempo di hipster!

Dal 2000 in avanti barba e baffi tornano in primo piano, merito anche della cultura old school americana. Tatuaggi, stile vintage e barba folta entrano a fare parte della moda hipster, termine nato in America negli anni ’30 – ’40 ma salito alla ribalta solo in questi ultimi tempi. L’hipster, metà dandy metà uomo in carriera, si prende cura della sua barba utilizzando oli e prodotti specifici come le cere e pomade di cui vi ho già parlato. Molto divertente in proposito l’articolo de IlSole24Ore sul tema, eccone un piccolo assaggio:

“L’hipster è laureato ma ama alternare atteggiamenti sofisticati a stili decadenti, brutalisti, fauvisti. S’interessa di fotografia, arte, skateboard, Louis C.K., sesso estremo, casi umani.”

Non so voi, ma a me sembra estremamente divertente! La storia della barba termina qui, a ognuno di noi il piacere di scrivere il seguito…

Load More Related Articles
Load More By Alessandro Corrias
Load More In Barba

Lascia un commento

Check Also

Barba prima del matrimonio: la to do list da ricordare

Il matrimonio è forse uno degli eventi più importanti della nostra vita, un evento dove nu…